Via Addis Abeba, 20 | 13900 Biella | Tel. +39 0158409141/+39 0158491797 | email: biis00100d@istruzione.it - biis00100d@pec.istruzione.it
Sportello di ascolto

AVVISO RIVOLTO GENITORI - STUDENTI PER IL PROGETTO “SPORTELLO DI ASCOLTO E SERVIZIO DI FORMAZIONE ALLE PROBLEMATICHE GIOVANILI” RIVOLTO AGLI STUDENTI DELL’IIS “G. e Q. SELLA” DI BIELLA

L’ambiente scolastico riveste oggi, sempre più, il ruolo di agenzia cui compete lo sviluppo delle potenzialità dell’allievo sia sul piano cognitivo, sia su quello affettivorelazionale. A tale scopo viene istituito per il nostro Istituto uno “Sportello di ascolto e servizio rivolto alle Problematiche Giovanili”.

È stata individuata una figura di referente professionale, nella persona della dottoressa Elena MAIOLO,

che sarà disponibile presso lo Sportello di ascolto aperto all’interno dell’Istituto con i seguenti calendario e orario:

Lunedì 13 maggio dalle ore 9.00 alle ore 12.00

Venerdì 17 maggio dalle ore 10.00 alle ore 12.00

Lunedì 20 maggio dalle ore 9.00 alle ore 12.00

Venerdì 24 maggio dalle ore 10.00 alle ore 12.00

Lunedì 27 maggio dalle ore 9.00 alle ore 12.00

Venerdì 31 maggio dalle ore 10.00 alle ore 12.00

Qui di seguito si esplicitano con maggiore articolazione le caratteristiche del progetto di cui sopra.

 

La presenza di uno Sportello di Ascolto Psicologico all’interno della scuola è una grande opportunità per affrontare e risolvere problematiche inerenti la crescita degli allievi, oppure legate all’insuccesso, alla dispersione scolastica, al bullismo, o ancora tipicamente connesse al periodo dell’adolescenza. Lo Sportello di Ascolto è uno spazio dedicato prioritariamente ai ragazzi, ai loro problemi, alle loro difficoltà con il  mondo della scuola, la famiglia, i pari, ecc., ma è anche un possibile spazio di incontro e confronto per i genitori per capire e contribuire a risolvere le difficoltà che naturalmente possono sorgere nel rapporto con un figlio che cresce.

Lo Psicologo Scolastico, dunque, è a disposizione degli studenti, degli insegnanti che desiderino un confronto con un esperto di relazioni e comunicazione tenuto al segreto professionale.

Il colloquio che si svolge all’interno dello Sportello d’Ascolto non ha fini terapeutici ma di counseling, per aiutare gli allievi a individuare i problemi e le possibili soluzioni, collaborando con gli insegnanti in un’area psicopedagogia di intervento integrato.

OBIETTIVI

Il Servizio offre una consultazione psicologica breve finalizzata a ri-orientare lo studente in difficoltà. La riflessione con l’esperto permette di ridurre la confusione, ristabilire ordini di priorità sulla base dei valori del ragazzo, focalizzare le proprie esigenze tenendole separate dalle pressioni di tipo sociale cui lo studente è sensibile.

La tutela offerta dalla segretezza professionale e il clima di non giudizio che contraddistinguono la professione dello psicologo, favoriscono una profonda riflessione sulla propria esperienza.

Lo Sportello d’Ascolto non si delinea, quindi, come un percorso psicoterapico e prevede un massimo di 3 incontri per studente, in genere sufficienti per consentirgli di focalizzare le soluzioni attuabili, a riscoprire le proprie potenzialità inespresse, ad uscire dall’impasse che in alcuni momenti della vita causa passività e sofferenza. Se, invece, nel corso degli incontri dovessero emergere problematiche che necessitano un maggior approfondimento, lo psicologo si occuperà di indirizzare lo studente presso un Servizio adeguato al proseguimento del lavoro.

DESTINATARI

Lo Sportello d’Ascolto Psicologico è pensato esclusivamente per i nostri studenti. Lo psicologo si rende quindi disponibile al confronto anche con insegnanti, al fine di considerare e sperimentare modalità di relazione più funzionali al benessere degli allievi.

CONTENUTI E SEGRETEZZA

I contenuti di ogni colloquio sono strettamente coperti dal segreto professionale (D. Lgs. 30.6.2003, n.196). Gli studenti che vogliono accedere individualmente al Servizio devono inviare una mail al seguente indirizzo di posta elettronica sportello@liceosella.eu ,che verrà letto direttamente dalla psicologa

METODOLOGIA E INTERVENTO

Le attività di ascolto rivolte agli alunni sono effettuate seguendo il metodo del colloquio psicologico, accogliendo il richiedente in spirito di non-giudizio, indirizzandolo nell’analisi del problema e nella comprensione del suo vissuto.

In sintesi questo Servizio sarà un’occasione per gli studenti:

• di ascolto

• di accoglienza e accettazione

• di sostegno alla crescita

• di orientamento

• di informazione

• di gestione e risoluzione di problemi/conflitti.

Nei confronti dei docenti, invece, vengono fornite specifiche indicazioni psicopedagogiche di intervento e monitoraggio che possono rientrare di diritto nel percorso di formazione permanente legato alle attività curriculari.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.