Via Addis Abeba, 20 | 13900 Biella | Tel. +39 0158409141/+39 0158491797 | email: biis00100d@istruzione.it - biis00100d@pec.istruzione.it

L’I.I.S. “G. e Q. Sella” è un istituto di istruzione Superiore articolato in tre differenti indirizzi:

- Liceo Classico,

- Liceo Linguistico,

- Liceo Artistico.

 

Nato come Liceo Classico, nel 1873, per iniziativa degli industriali Giuseppe e Quintino Sella, ai quali venne intitolato nel 1937 quando, fondendosi con il “Regio Ginnasio” cittadino, diede origine al “Regio Liceo Ginnasio Giuseppe e Quintino Sella”; nel corso della sua lunga storia il Liceo ha partecipato attivamente alla vita culturale della città: ha promosso la formazione della Biblioteca, del Museo e della prima Università Popolare, e ha accolto nelle sue aule intere generazioni di cittadini biellesi, preparandoli alla vita professionale e agli studi universitari.

L’identità odierna del Liceo Classico è il risultato di un processo continuo di evoluzione nel corso del quale gli obiettivi di fondo dell’insegnamento liceale sono stati integrati ed arricchiti in maniera coerente con le richieste e le trasformazioni della società contemporanea.

 

Il curricolo tradizionale si è arricchito nel 1991 con la sperimentazione “Proseguimento Lingua Straniera” (PLS) e nel 1993 con il “Piano Nazionale Informatica” (PNI), garantendo così agli studenti accanto alle competenze umanistico-linguistiche una valida preparazione matematico- scientifica.

 

Negli ultimi decenni, in concomitanza con la crisi dell’istruzione tecnica, da sempre legata nell’economia del territorio all’area del tessile e per rispondere ad una esigenza di riqualificazione dell’istruzione, il Liceo si è arricchito di nuovi indirizzi, mantenendo fermi i suoi obiettivi di fondo.

 

Nel 1993 raccogliendo l’eredità del Liceo Linguistico Privato Ada Negri è stato attivato un Liceo Linguistico Sperimentazione Brocca, centrato sullo studio delle lingue comunitarie, avente come finalità: la comprensione della cultura Europea e la sprovincializzazione del mercato come richiesto dall’industria del territorio.

 

Dal 1999, grazie alle possibilità offerte dalla legge sull’autonomia scolastica, sono state avviate nuove offerte curriculari: l’introduzione dello spagnolo nell’indirizzo linguistico (Liceo Linguistico “Duemila” – tre lingue per cinque anni – l’introduzione delle Scienze Sociali (Psicologia, Sociologia, Diritto, Economia e Antropologia) nell’indirizzo classico, il rafforzamento della conversazione in Lingua Straniera con certificazioni esterne per tutti gli indirizzi (Progetto Lingua 2000), Liceo Classico “Internazionale” che, prevedendo nel triennio l’insegnamento di una disciplina (storia) in Inglese, con compresenza di un insegnante di madrelingua, si prefiggeva l’obiettivo concreto di fornire al termine degli studi liceali competenze linguistiche spendibili in qualsiasi paese anglofono.

 

Nel 2001 in sintonia con le strategie di valorizzazione del territorio da un punto di vista artistico (comincia in questi anni l’attività della Fondazione Pistoletto) e per sopperire all’assenza di un indirizzo artistico nell’intera provincia di Biella è stato attivato il primo Liceo Artistico Quadriennale ad indirizzo Architettonico.

 

Oggi:

- Al Liceo Classico di ordinamento voluto dalla riforma si affiancano una opzione di Potenziamento Scientifico e una Giuridica.

- Il Liceo Linguistico – Sperimentazione Brocca è confluito nel nuovo Liceo Linguistico caratterizzato dallo studio di tre lingue comunitarie, scelte dallo studente, finalizzato alla comprensione della cultura europea ed all’acquisizione di una maggior tendenza alla mobilità studentesca.

- Il Liceo Artistico Quadriennale – Indirizzo Architettonico è diventato, secondo la Riforma, un corso Quinquennale con un biennio comune propedeutico agli Indirizzi Architettura–Ambiente e Arti Figurative all’interno dei quali sono previste due curvature, rispettivamente Design e Grafica.

- Autorizzato con delibere regionali del 2009 e 2010 il Liceo G. e Q. Sella ha proposto negli ultimi anni scolastici il Liceo Musicale e Coreutico la cui attivazione, nonostante gli iscritti, purtroppo è stata bloccata dalla mancata ratifica a livello ministeriale.

 

La Scuola organizza mostre ed esposizioni in collaborazione con le Istituzioni Locali e conferenze, dibattiti, serate culturali nel Museo Didattico Roccavilla che accoglie, oltre a questi fermenti intellettuali, materiale didattico risalente all’ottocento: dalle carte geografiche d’epoca ai dagherrotipi, dai circa trecento strumenti scientifici dell’antico laboratorio di Fisica e Scienze Naturali alle collezioni di riproduzioni che testimoniano il ruolo culturale storicamente svolto da questo Liceo.

 

Il Liceo “G. e Q. Sella” si configura, dunque, oggi come ieri, come un vero e proprio “polo” di aggregazione culturale nel Territorio e per il Territorio.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.